TEL. (+39) 031 700577
en
pl
hu
cs
ro
sk
(0)

A cosa servono le guide per cassetti e come sceglierle

guida cassetti

Consigli sulle caratteristiche degli elementi strutturali del mobilio che guidano il movimento di aperture e chiusura: le guide

Vi siete mai chiesti quale sia il meccanismo che vi permette agevolmente di aprire e chiudere cassetti e cassettoni, senza incappare nel disagio spiacevole di trovare bloccata al suo interno la maglietta o le chiavi della macchina di cui avete estrema necessità? Ebbene anche gli elementi che meno vengono percepiti come indispensabili, si rivelano come dei tasselli fondamentali al funzionamento corretto dei nostri complementi d’arredo, come ad esempio le viti. In questo caso, ciò che permette uno scorrevole utilizzo del nostro mobilio sono le guide per cassetti, ovvero quelle componenti che permettendo alla struttura mobile di seguire un percorso, facilitando l’uscita e il reinserimento della stessa all’interno della struttura portante. Le caratteristiche di questi elementi devono quindi essere soppesate adeguatamente per permettere all’intero sistema di funzionare agevolmente, evitando le situazioni di blocco o rottura dei cassetti. Vediamone insieme le specifiche e le tipologie più utilizzate nel settore dell’arredamento.

Quali caratteristiche devono soddisfare le guide per cassetti?

È bene innanzitutto sottolineare quanto la tecnica di costruzione ed i materiali scelti per la realizzazione siano caratteri preponderanti per garantire la solidità e di conseguenza la qualità dell’intero mobile. Se venissero meno queste due caratteristiche, i punti di giunzione non potrebbero farsi garante di sicurezza ed il lavoro compiuto in precedenza sarebbe compromesso. Cerchiamo quindi di comprendere meglio quali problematiche debbano soddisfare e quali materiali siano più idonei alla costruzione delle guide per cassetti. Partendo dai requisiti a cui questi elementi devono rispondere, troviamo in primo luogo:
●    ammortizzazione
●    stabilità
●    solidità
Trattandosi di strutture che accompagnano il movimento di altre parti, è importante che tale spostamento avvenga in maniera agevole, senza sfregamenti e ostruzioni. L’ammortizzazione dei cassetti è quindi un carattere fondamentale che si unisce alla stabilità e solidità che questi elementi devono garantire. La stabilità comporta l’eliminazione di rotture date da collusioni tra la struttura fissa e i cassetti mentre la solidità assicura un longevo utilizzo e l’allontanamento da eventuali cedimenti.

Con quali materiali possono essere costruite le guide per cassetti?

La seconda caratteristica da valutare durante la scelta delle nostre guide è la tipologia di materiale con il quale vengono prodotte. Per affidarci ad una maggiore saldezza, è consigliato privilegiare quelle in acciaio. La versatilità di questo materiale permette una più facile lavorazione, e quindi una maggiore possibilità di costruire differenti forme e dimensioni, garantendo però la solidità di cui necessitano questi prodotti. L’acciaio inox ad esempio elimina la problematica di arrugginimento che potrebbe rallentare il funzionamento del meccanismo di apertura/chiusura.


Vedi anche
Pomolo
07/04/2019
07/07/2019
Archivio
   Via Milano, 47 22063 Cantù Italia
   +39 031 700577
   incoll@mail.com